Porta tagliafuoco in legno certificata

 In Articoli

La porta tagliafuoco è spesso installata negli alberghi, ma la possiamo trovare anche nelle case per separare il garage dal resto dell’abitazione. Il suo compito è quello di isolare le fiamme in caso di incendio.

La porta tagliafuoco è spesso citata con l’acronimo REI:

R – resistenza, perché funge da barriera

E – emissioni, perché impedisce il passaggio delle fiamme e dei fumi

I – isolamento, perché riduce la trasmissione del calore

Il numero che segue l’acronimo indica il tempo per il quale le condizioni suddette devono essere mantenute.

La porta tagliafuoco dovrà essere correttamente installata per poter svolgere il suo compito, per questo motivo oltre alla certificazione del prodotto, deve essere fornita anche una certificazione per la corretta posa in opera.

Un’ultimo accorgimento è la manutenzione riservata a questo particolare serramento, dovrà infatti essere controllata almeno ogni 6 mesi.

Se la porta tagliafuoco è utilizzata come ingresso camera di un albergo, può essere completata con accessori quali il PARAVALIGIE composto da 4 barre in alluminio sull’anta e/o il PARASPIGOLO in alluminio installato su coprifilo esterno lato corridoio.

Per qualsiasi altra informazione contattaci.

Post recenti
Apri la chat!
Serve Aiuto?
Hai bisogno di un preventivo GRATUITO?
Scrivici su whatsapp!
Powered by